Riflessioni sull’incontro con Viviana Mazza

“dialoghi a Scuola”: riflessioni sull’incontro con Viviana Mazza degli studenti del Liceo Scientifico “Duca degli Abruzzi di Gorizia”

di Veronica M. I. (classe 2B)

Il 10 ottobre 2019 è stata sicuramente una giornata indimenticabile da tutti i punti di vista.

Per molti di noi è stata la prima conferenza alla quale abbiamo partecipato, e confesso che non è stato per niente facile mantenere l’attenzione per ben due ore.

Per quanto riguarda quello che ci ha lasciato questa esperienza, ma soprattutto Viviana Mazza, giornalista ed autrice di celebri libri, è di certo la conoscenza più ampia della situazione delle donne in Medio Oriente; e ciò ci ha fatto apprezzare un po’ di più la fortuna che abbiamo noi in Italia.

Qualcuno di noi ha avuto modo di mettersi in gioco rivolgendo all’autrice delle domande riguardanti il libro “La storia di Malala”, superando le proprie paure, ma soprattutto l’ansia di parlare in pubblico.

Analizzando invece gli argomenti trattati mi hanno colpita in particolare tre punti:

    • Il primo è stato il fatto che Viviana Mazza, nonostante la lontananza, ha mantenuto molto saldo il rapporto con le sue radici, in particolare quello con la nonna, che è stata sempre presente nella sua vita, fino alla fine.

    • Il secondo è stato scoprire che molte donne sotto il regime non solo sono considerate inferiori, ma loro stesse lo sentono a tutti gli effetti, proprio per il fatto che fin da piccole sono state abituate a pensare in questo modo. A noi questo può sembrare strano, mentre in Medio Oriente è molto frequente.

    • Infine il terzo punto per me significativo: scoprire che molte donne non hanno alcun timore di manifestare il loro sdegno per il regime, sapendo perfettamente che questo comporta l’arresto immediato o comunque gravi rischi.

Concludo dicendo che questa esperienza ha contribuito ad ampliare a tutti gli effetti, e non soltanto in ambito scolastico, il nostro bagaglio culturale, che è parte integrante della nostra vita.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...